05/10/2016

NUOVO ANNO AGRICOLO: LA TERRA INUMIDITA E RESA VERDEGGIANTE DALLE PIOGGE RIACCENDE LA SPERANZA PER GLI AGRICOLTORI

Autore: Anna Bonamico

Il terreno è ricco di acqua ed il paese ricoperto di verde grazie alle piogge cadute con intensità nei mesi di Agosto e Settembre. Gli agricoltori lavorano nelle loro colture con rinnovate speranze di una buona annata agricola. Tutte le dighe han ricevuto una buona quantità di acqua, addirittura quella nella valle dell'Airone (Santo Antão), ha traboccato per la prima volta in due anni di attività.

Testimonianze di agricoltori lette sui giornali locali (Santiago, Santo Antão, Fogo e São Nicolau) rivelano che gli agricoltori sono soddisfatti con le precipitazione di questo mese.

Oltre al cibo per il consumo umano, ci saranno anche pascoli e acqua per il bestiame, condizioni che garantiscano l'aumento della produzione di latte e formaggi e, di conseguenza, del reddito delle famiglie nelle zone rurali.

L’acqua è così benefica che in questo momento alcune aree poste “nella parte dell’isola”, sono già in produzione. Gli agricoltori di Chã stanno già sperimentando con zucche e fagioli verdi. Entro poco, questi e altri prodotti saranno venduti nei mercati, primariamente quello di São Filipe, ed il ciclo del quotidiano, poco alla volta, riprenderà i suoi ritmi.

L’isola dove è stato registrato il più alto tasso di precipitazioni è Santo Antão, ove quantità e violenza han fatto registrare molti danni, isolato aree urbane, “diviso” l’isola con strade letteralmente distrutte, danni alla rete elettrica, alla rete telefonica, case a rischio di crollo, proprietà agricole distrutte, percorsi di collegamento completamente invalicabili. In contrapposizione, come detto più su, la valle dell’Airone ha ricevuto unquantitativo elevato di acqua, così elevato da far traboccare la diga. L’esultanza degli agricoltori ed allevatori è grande perché saranno i primi a beneficiare direttamente di tanta abbondanza, ed i primi risultati non tarderanno a farsi vedere, facendo capolino nei mercati di Mindelo ove i prodotti della terra saranno esportati.

Questo sito utilizza diversi tipi di cookie, tra cui quelli di profilazione (propri e di altri siti) per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
OK